Utilizziamo i cookie per migliorare la nostra pagina web. Leggi la nostra Informativa sui cookie .

Guida in linea

File Explorer

File Explorer è già installato nell'ADM e può essere utilizzato per scorrere i file presenti sul NAS e gestirli. File Explorer mostra le directory accessibili agli utenti in base ai diritti di accesso che sono stati loro assegnati. Inoltre, l'ADM supporta tre finestre di File Explorer aperte contemporaneamente. È possibile creare in modo semplice copie di file trascinando e rilasciando i file in una finestra diversa di File Explorer.

  • Montaggio ISO: non è più necessario masterizzare i file ISO su CD per poterli leggere. Ora è possibile selezionare i file ISO dal NAS e montarli direttamente nelle cartelle condivise (diritti di accesso in modalità di “sola lettura”). È quindi possibile usare il computer per accedere ai file e leggerli. In seguito, una volta terminato con i file, è sufficiente smontarli.
  • Condividi link: è possibile utilizzare la funzione Condividi link per condividere dei file con persone che non dispongono di account sul proprio NAS. Condividi link consente di creare immediatamente i link di download per i file da condividere. È anche possibile impostare una data di scadenza per ciascun link di condivisione creato, consentendo una gestione sicura e flessibile.
    • Unica parte di collegamento: I file/cartelle multipli condivisi possono essere elencati con singolo link.
    • Separa link di condivisione: Ogni file/cartella avrà il proprio link.
  • Autorizzazioni: Facendo clic con il tasto destro su un file o una cartella, quindi selezionando "Proprietà" seguito dalla scheda "Autorizzazioni" è possibile configurare le autorizzazioni di accesso dettagliate per il file o la cartella.
    • Se la cartella condivisa di livello superiore non ha abilitato Windows ACL, le opzioni per la configurazione della autorizzazioni saranno:
      Proprietario: il proprietario di un file o cartella.
      Gruppo: il gruppo proprietario del file o cartella
      Altri: qualsiasi altro utente (membro locale o di dominio) che non è proprietario o membro del gruppo proprietario.
      I tipi di autorizzazione configurabili sono: RW (Lettura e scrittura), RO (Sola lettura) e DA (Nega accesso).
    • Se la cartella condivisa di livello superiore ha abilitato Windows ACL, sarà possibile configurare le autorizzazioni di file per tutti gli utenti e i gruppi. In totale, vi sono 13 tipi di autorizzazioni configurabili. I tipi di autorizzazione sono i seguenti:

      Promemoria: Un singolo file o una cartella possono utilizzare fino a un massimo di 250 autorizzazioni di Windows ACL (comprese le autorizzazioni ereditate).

      Visita cartella/Esecuzione file
      Visualizzazione contenuto cartella/Lettura dati
      Lettura attributi
      Lettura attributi estesi
      Creazione file/Scrittura dati
      Creazione cartelle/Aggiunta dati
      Scrittura attributi
      Scrittura attributi estesi
      Elimina
      Elimina sottocartelle e file
      Autorizzazioni di lettura
      Cambia autorizzazioni
      Diventa proprietario

    • Includi autorizzazioni ereditabili dal padre di questo oggetto: Questa opzione è abilitata per impostazione predefinita. Il sistema configura automaticamente le sottocartelle e i file per ereditare le autorizzazioni dall'oggetto sopra di esso. La disattivazione di questa opzione consente di rifiutare tutte le autorizzazioni ereditabili e mantenere solo le autorizzazioni appena aggiunte.
    • Sostituisci tutte le autorizzazioni oggetto figlio con autorizzazioni ereditabili da questo oggetto: Abilitando questa opzione si sostituiscono tutte le autorizzazioni a sottocartella o file con l'oggetto padre.
    • Autorizzazioni effettive: Facendo clic su questo tasto e selezionando un utente dall'elenco, è possibile visualizzare le autorizzazioni effettive dell'utente per quanto riguarda la cartella o il file specificati.
  • Dopo aver collegato una unità ottica esterna (CD, DVD, Blu-ray) al NAS tramite USB, è possibile utilizzare Esplora file per accedere direttamente a tutti i file di cui si è effettuato il backup su supporti ottici e anche trasferire i file dal supporto ottico al NAS tramite trascinamento per l'accesso futuro.

    Nota:
    1. Questa funzione consente solo l'accesso ai dati e non supporta la riproduzione audio e video dei supporti ottici.
    2. Alcune unità ottiche richiedono maggiore potenza per funzionare correttamente. Se si scopre che l'unità ottica non gira o non legge correttamente, utilizzare un cavo Y USB per aggiungere potenza.
  • Periferiche esterne: Consente di visualizzare e formattare tutti i dischi esterni USB o eSATA che sono collegati al NAS. Sono supportati i seguenti file system:
    • FAT32: per Windows e Mac OS X
    • NTFS: per Windows
    • HFS+: per Mac OS X
    • EXT4: per Linux
      Promemoria: se la periferica non viene riconosciuta, provare a collegarla di nuovo usando un altro cavo o un'altra porta.
  • Unità virtuale: È possibile montare un file immagine ISO (file .iso) come unità virtuale e cercare direttamente il contenuto del file immagine ISO. La funzione di unità virtuale di ADM fornisce inoltre le impostazioni di controllo accesso semplificato, che consente di configurare l'accesso per tutti gli utenti o limitare l'accesso ai soli amministratori.
  • Cartella CIFS: Qui, si sarà in grado di visualizzare tutte le cartelle CIFS (comprese le cartelle CIFS personali montate e le cartelle condivise CIFS montate dagli amministratori).
    • Se sei un utente normale, che richiede l'utilizzo del servizio di montaggio di una cartella CIFS, si prega di contattare l'amministratore del sistema per ottenere le autorizzazioni associate.
    • Quando un server remoto supporta il protocollo CIFS, le cartelle remote possono essere montati sul server.
    • Il numero massimo di cartelle CIFS montati contemporaneamente è 50.
  • Cestino di rete: Da qui puoi accedere al Cestino di rete per tutte le cartelle condivise.