Utilizziamo i cookie per migliorare la nostra pagina web. Leggi la nostra Informativa sui cookie .

Guida in linea

Sincronizzazione da remoto

La funzione di sincronizzazione da remoto (Rsync) consente di utilizzare il NAS come destinazione od origine di back-up. Quando si utilizza il NAS come origine di back-up, è possibile eseguire il back-up dei dati dal NAS su un altro NAS di ASUSTOR remoto o su un server compatibile con Rsync. Quando si utilizza il NAS come destinazione di back-up, è possibile eseguire il back-up da un altro NAS di ASUSTOR remoto o da un server compatibile con Rsync sul NAS.

Promemoria: per utilizzare la Sincronizzazione da remoto mentre il NAS è utilizzato insieme con un altro NAS di ASUSTOR remoto, ricordare di abilitare la funzione server Rsync sul NAS remoto (Servizi -> Server Rsync).
  • Usa trasmissione crittografata: se si sceglie di utilizzare una trasmissione crittografata, sarà necessario immettere le informazioni di connessione SSH dell'host oltre alle informazioni dell'account Rsync.
  • Usa sincronizzazione cartella 1 a 1: se si decide di utilizzare la sincronizzazione cartella 1 a 1, tutti i dati contenuti nella cartella di destinazione indicata saranno sincronizzati con i dati presenti nella cartella di origine (è possibile selezionare una sola cartella). I contenuti di entrambe le cartelle saranno esattamente uguali. Se si decide di non utilizzare questa funzione, tutte le cartelle di origine scelte (è possibile selezionare più cartelle) saranno copiate una alla volta nella cartella di destinazione.
  • Modalità archivio (back-up incrementale): una volta abilitata questa funzione, i processi di back-up successivi (eseguiti dopo il primo processo di back-up) copieranno solamente i dati che sono stati modificati dopo l'ultimo processo di back-up (livello di blocco). Ad esempio, se sono state apportate piccole modifiche a un file da 10 MB, il back-up incrementale copierà solamente le parti che sono state modificate. In questo modo si riduce sensibilmente l'utilizzo della larghezza di banda.
  • Comprimi dati durante trasferimento: durante il back-up è possibile comprimere i dati che vengono trasferiti in modo da ridurre l'utilizzo della larghezza di banda.
  • Conserva metadati file: quando viene abilitata questa opzione, alcune proprietà dei file (autorizzazioni, estensioni, attributi, proprietario, gruppi, ecc.) verranno inviate alla destinazione insieme ai file.
  • Supporta replica file sparsi: sarà necessario abilitare questa opzione solo quando i dati di cui eseguire il back-up contengono file sparsi. In genere non è necessario abilitare questa opzione.
  • Modalità missione: A volte, i processi di backup potrebbero arrestarsi a causa di vari problemi di connessione dovuti a server occupato. L'opzione Modalità missione di ASUSTOR consente di configurare il numero di tentativi di connessione e il relativo intervallo di tempo tra i vari tentativi, garantendo il completamento della procedura di backup. Ciò offre inoltre agli amministratori IT una grande flessibilità nella configurazione dei processi di backup.

Altre informazioni

NAS 259 - Usare la Sincronizzazione da remoto (Rsync) per proteggere i dati
NAS 351 - Sincronizzazione da remoto (Rsync): Best Practice