Utilizziamo i cookie per migliorare la nostra pagina web. Leggi la nostra Informativa sui cookie .

NAS 308

Introduzione a iSCSI

Scropri il protocollo iSCSI e come usarlo insieme al NAS

2022-05-20

OBIETTIVI DEL CORSO

Al termine di questo corso si dovrebbe essere in grado di:

  1. Avere una conoscenza di base di iSCSI.
  2. Imparare a usare il servizio iSCSI con il NAS ASUSTOR.

PREREQUISITI

Prerequisiti del corso:
Nessuno

Gli studenti devono avere una conoscenza pratica di:
N/D


SCHEMA

1. Introduzione a iSCSI

2. Usare il servizio iSCSI con il computer

2.1 Creare una destinazione iSCSI e un LUN sul NAS ASUSTOR

2.2 Collegamento alla destinazione usando l'iniziatore iSCSI

2.3 Inizializzare il nuovo spazio d'archiviazione

3. Usare le istantanee LUN iSCSI





1. Introduzione a iSCSI

iSCSI (Internet Small Computer System Interface), è uno standard d’archiviazione di rete su base IP (Internet Protocol) per il collegamento di impianti d’archiviazione dei dati. Offre elevata espandibilit à e bassi costi di implementazione. Con l'infrastruttura di rete esistente e iSCSI è possibile usare il NAS per espandere lo spazio d’archiviazione esistente o farlo funzionare come destinazione di backup.

iSCSI è costituito da due estremit à , una destinazione e un iniziatore. L'iniziatore (sul computer) funziona come un client iSCSI ed è usato per la ricerca di host iSCSI e per fissare destinazioni. Le destinazioni sono risorse d’archiviazione che si trovano su un server iSCSI. Una destinazione iSCSI è spesso un disco rigido d’archiviazione dedicato collegata in rete (NAS ASUSTOR).

Nota: Una destinazione singola non deve essere collegata contemporaneamente a più client o iniziatori.




2. Usare il servizio iSCSI con il computer

Nell'esempio che segue illustreremo la procedura di creazione di un volume iSCSI sul NAS ASUSTOR, quindi eseguiremo il collegamento al volume usando un PC.

Nota: I dispositivi Mac e Linux non forniscono iniziatori iSCSI per impostazione predefinita. Cercare gli iniziatori iSCSI per i dispositivi Mac e Linux nei negozi pertinenti per collegare i target iSCSI e le LUN sul NAS.



2.1 Creare una destinazione iSCSI e un LUN sul NAS ASUSTOR


FASE 1

  • Dal desktop ADM, selezionare [Gestione archivi].
  • Fare clic su [Crea] nella scheda [iSCSI].


FASE 2

  • Appare la finestra Creare nuovo dispositivo iSCSI. Selezionare [Un iSCSI target con un LUN] e fare clic su [Avanti].


FASE 3

  • Inserire un nome per la destinazione e poi fare clic su [Avanti].


FASE 4

  • Selezionare [Nessuna autenticazione necessaria] e fare clic su [Avanti].

Nota: Nel nostro esempio, abbiamo scelto di non usare l'autenticazione. Tuttavia, se si vuole verificare l'identit > di un utente è possibile scegliere di usare l'autenticazione CHAP. Se si sceglie di usare l'autenticazione CHAP, prima di poter eseguire la connessione alla destinazione deve essere inserita una password CHAP nell’iniziatore per la verifica.


FASE 5

  • Selezionare [Crea un nuovo iSCSI LUN]. Inserire un nome per il LUN e selezionare le dimensioni. Al termine, fare clic su [Avanti].

Nota: Un LUN (Logical Unit Number) rappresenta un dispositivo SCSI indirizzabile individualmente (logico) che fa parte di un dispositivo fisico SCSI (destinazione). In un ambiente iSCSI, i LUN sono essenzialmente unit à disco numerate. Un iniziatore negozia con la destinazione per stabilire la connessione ad un LUN. I LUN rappresentano porzioni di dischi rigidi.


FASE 6

  • Confermate le impostazioni e poi cliccate su [Fine].


FASE 7

  • Ora sarete in grado di vedere il nuovo target che avete creato.


  • Potrete vedere il LUN che avete creato nella sezione iSCSI LUN.



2.2 Collegamento alla destinazione usando l'iniziatore iSCSI

Nell'esempio seguente, dimostreremo come usare un iniziatore iSCSI per collegare un target iSCSI su Windows 10.


FASE 1

  • In Windows 10, cliccate su [Cerca] sulla [Barra delle applicazioni].
  • Inserite [iscsi] e troverete qui [Iniziatore iSCSI].
  • Cliccate su [Apri].


FASE 2

  • Nella scheda Destinazioni inserire l'indirizzo IP del NAS nel campo [Destinazione:] e poi fare clic su [Connessione rapida…].


FASE 3

  • Ora vedrete la finestra di dialogo Quick Connect e la destinazione iSCSI del NAS è stata collegata. Fare clic su [Fatto].


FASE 4

  • Ancora una volta, si vedrà che la destinazione è stata collegata sotto [Target scoperti]. Fare clic su [OK].



2.3 Inizializzare il nuovo spazio d'archiviazione

Nell'esempio seguente, dimostreremo come inizializzare il nuovo spazio di archiviazione su Windows 10.


FASE 1

  • In Windows 10, cliccate su [Cerca] sulla [Barra delle applicazioni].
  • Inserite [storage] e troverete qui [Impostazioni di archiviazione].
  • Cliccate su [Apri].


FASE 2

  • Clicca su [Gestisci spazi di archiviazione] nella pagina [Archiviazione].


FASE 3

  • Clicca su [Crea un nuovo pool e spazio di archiviazione] su [Spazi di archiviazione].


FASE 4

  • Seleziona il disco rigido non formattato che vuoi creare, clicca su [Crea pool].


FASE 5

  • Inserisci il nome dell'unità e seleziona la [Lettera di unità] e il [File system] appropriati.
  • Seleziona il [Resiliency type] desiderato. In questo esempio, seleziona [Semplice (nessuna resilienza)] per assegnare lo spazio di archiviazione più grande.
  • Inserisci la dimensione massima dello spazio di archiviazione che vuoi creare e clicca su [Crea spazio di archiviazione].


  • Windows inizierà a formattare lo spazio di archiviazione.


FASE 6

  • Chiudi la finestra dopo che lo spazio di archiviazione è stato creato.


FASE 7

  • Apri Windows Explorer, l'unità appena creata è ora disponibile su [Questo PC].
  • È possibile accedere al drive sul computer e tutti i dati memorizzati su di esso saranno salvati sul NAS ASUSTOR.

Nota: I dati memorizzati nel LUN iSCSI non sono accessibili su ADM.




3. Usare le istantanee LUN iSCSI

È possibile creare, gestire e rimuovere gli snapshot iSCSI LUN sul Centro Snapshot. Fare riferimento a NAS 252: Introduzione al ASUSTOR Snapshot Center.

L'articolo è stato utile? / No